Il Parco Regionale delle Madonie, posto sul versante nord-ovest della Sicilia, è stato creato per tutelare la varietà faunistica, vegetazionale, culturale e geologica.

La presenza di alte cime, rocce di milioni di anni che sfiorano i duemila metri e la particolarità del clima, rendono quest’area estremamente variegata, sì da consentire la vita a un gran numero di esemplari animali e vegetali.

La flora è la protagonista del territorio madonita. Questo paradiso botanico ospita oltre la metà delle 2.600 specie presenti in Sicilia e circa 150 dei 200 endemismi. Il più rappresentativo è l’“Abies Nebrodensis” con gli ultimi 30 esemplari.

La fauna è caratterizzata dal 65% degli uccelli nidificatori e da tutti i mammiferi presenti in Sicilia. Molto importanti sono anche gli aspetti geologici e paesaggistici. Da vari punti è possibile osservare straordinari paesaggi tra cui l’Etna, i Nebrodi e le isole Eolie.

Inoltre, la forte connotazione strategica di molti centri abitati, incastonati sulle cime madonite e in passato attraversati dai greci, romani, bizantini, arabi e normanni, restituisce borghi impregnati di storia dal sapore davvero particolare.

Diversi Comuni, fra mare e monti, meritano ognuno una visita approfondita: Castelbuono, Cefalù, Collesano, Gangi, Geraci, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, sono solo alcuni di essi. Centri ricchi di storia e d’arte: nell’ammirare castelli medievali o ruderi romani, non sarà difficile farsi rapire dalla bontà dei prodotti tipici e, magari, chiederne un assaggio!

Il fascino delle Madonie sta proprio qui, in tutto questo mix naturale, ma sapiente di natura rigogliosa, di storia millenaria e di cultura contadina ancora viva.

All’interno di questo territorio, unico nel suo genere, si trova a operare il Parco Avventura Madonie, il primo e più grande parco acrobatico della Sicilia. Quale Centro di educazione ambientale, esso promuove, soprattutto per le scuole, la conoscenza del patrimonio naturalistico e storico-culturale delle Madonie.

L’equipe del Parco Avventura Madonie ha elaborato diverse proposte per le scuole, finalizzate alla scoperta e alla conoscenza del territorio protetto attraverso lo svolgimento di attività esplorative sia sensoriali ed emozionali sia scientifiche e razionali.

Il Parco organizza specifiche attività didattiche e progetti di educazione ambientale (Percorsi acrobatici, Gioco dell’eco-oca, Paleontologi per un giorno, Forchetta e scarpetta, Parco con tre eRRRe, Giardino degli odori, la favola del piccolo Abies, Cinque, boschi in uno, e tanti altri). Inoltre, su richiesta dei docenti, sarà possibile personalizzare le proposte qui presentate, in relazione alle esigenze specifiche delle singole classi.

Per ulteriori informazioni visitate il sito internet: www.parcoavventuramadonie.it